in studio Orchestra italiana del jazz
Il Progetto Orchestra Nazionale Jazz – Giovani Talenti si propone di costituire un ensemble jazzistico con i migliori studenti dei Conservatori italiani. L’organizzazione è a cura del Teatro Puccini di Firenze, con il contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e della Regione Toscana, il patrocinio MIUR e la collaborazione della Conferenza dei Direttori dei Conservatori di Musica. La direzione artistica è affidata al Maestro Paolo Damiani.
 
A seguito delle selezioni che hanno avuto luogo presso le aule della Fondazione Siena Jazz – Fortezza Medicea a Siena gli scorsi 23 e 24 aprile e alle quali hanno partecipato 116 candidati, si è costituito l’organico dell’Orchestra:
  • Voce Camilla Battaglia – Alessandro Castriota Scanderberg – Martin Denise Elessa – Elisa Mini – Sara Jane Ceccarelli – Laura Torterolo
  • Contrabbasso Andrea Ruocco
  • Violino Zaltron Federico – Nicola Nieddu
  • Basso elettrico Filippo Macchiarelli
  • Pianoforte Samuel Mortellaro – Manuel Magrini
  • Chitarra Leonardo Mezzini – Massimo Imperatore
  • Batteria Alessandro Rossi – Enrico Smiderle
  • Tromba Giacomo Tantillo – Lorenzo Giorni – Antonello Del Sordo
  • Trombone Federico Pierantoni – Andrea Angeloni – Michele Fortunato
  • Sax Alto Nicola Caminiti – Vittorio Cuculo – Francesco Paolo Pacillo
  • Sax Tenore Tommaso Troncon – Mattia Feliciani
  • Sax Baritono Giuseppe Ruotolo
Convocati a supporto dell’organico:
Tania Pugliese voce – Gianmarco Straniero contrabbasso – Giovanni Crescenzi basso elettrico
 
L’Orchestra ha lavorato al Teatro Puccini in turni di prova e assemblaggio di un repertorio di musiche originali composte appositamente per quest’occasione, tra questi Paolo Fresu, Corrado Guarino, Dino Betti Van der Noot, Enrico Intra e lo stesso direttore dell’Orchestra Paolo Damiani.
Durante le selezioni alla Fondazione Siena Jazz a Siena, le prove al Teatro Puccini e i concerti, è stato realizzato un film-documentario dal titolo “Mambo italiano”. La regia ( OPERA PRIMA )  è affidata a Marco GUELFI e alla supervisione (tutoraggio) di Wilma Labate. Il film è prodotto dal Teatro Puccini e da Solaria Film e sarà distribuito da Cinecittà Luce. CFT, una delle più grandi imprese italiane di trasporto e logistica integrata,partecipa al finanziamento del film-documentario “Mambo Italiano”.

1. Argentiera (Paolo Damiani)
2. In altri luoghi (Paolo Damiani)
3. Simiut (Mario Corvini)
4. Raro molteplice (Paolo Damiani – Guelfo Guelfi)
5. Telesonge Ludi Ludi (Paolo Daminiani, Mario Corvini)
6. Ma che ci fanno le foglie nell’armadio (Paolo Damiani – Guelfo Guelfi)
7. Runori Mediterranei (Paolo Damiani – Pino Jodice )
8. Deux des deux (Paolo Damiani)
9. Where are you going (Dino Betti Van der Noot)
10. Trasparente (Paolo Fresu arrangiamento Giannatempo)
11. Inni bisiachi (Giovanni Maier)
12. And I’m a rose (Corrado Guarino)
13. Habla Del Sur (Paolo Damiani)
14. News? Lewis! (Enrico Intra)
15. Indaco (Alberto Mandarini)
16. Rosa d’o Lavenaio (Marco Sannini)
17. Passi (Paolo Damiani)
18. November revolution (Pietro Leveratto)
19. Dedicated to Jelly Roll Morton (Roberto Rossi)
20. 3 (Sandro Deidda)
21. Ce la posso fare (Roberto Spadoni)
22. Mis(s)tango (Diana Torto arrangiamento Massimo Morganti)
23. From G to G (Gianluigi Tovesi arrangiamento di Corrado Guarino)
24. la legge è uguale per tutti (Tommaso Vittorini)
25. Foxy trot (Kenny Wheeler)